12 cene per condividere un’esperienza d’amore a livello nazionale

Undici famiglie ospitanti, oltre 250 invitati, 9 mesi per far nascere e sviluppare sinceri rapporti d’amicizia concreta e fraterna con l’intento di condividere un’esperienza d’amore gustando ogni ben di Dio. Questo, solo in sintesi, il progetto “12 Cene” by “Ingannevole come l’amore” associazione no profit ideata e promossa dal Dr. Domenico detto Mimmo Armiento, Cinzia Amoruso sua moglie e uno staff di numerosi volontari che gratuitamente hanno dato il loro contributo per la realizzazione di tale iniziativa.

Una delle tante dopo il conclamato successo del corso per fidanzati e sposati “Ingannevole come l’amore Basic” e “Incantevole come l’amore” che richiama ad ogni appuntamento centinaia di giovani, incentrati sulla nuzialità di coppia e sull’educazione all’amore reciproco come Gesù Cristo ci ha insegnato 2mila anni fa’. Un positivo riscontro che edizione dopo edizione ha spinto il Dr. Armiento psicologo e psicoterapeuta ad arricchire l’inteso programma della suddetta associazione con l’idea delle 12 cene più una conclusiva tenutasi poco più di 48 ore addietro nella splendida cornice di un hotel di San Giovanni Rotondo che ha visto parteciparvi oltre 250 persone, gli stessi invitati delle cene precedenti.

Tra le città coinvolte Bari, Manfredonia, Gravina in Puglia, Palo del Colle, Padova, Caserta, Foggia, Pesaro, San Ferdinando, Sapri e Vetri di Potenza. Un’ondata di luoghi e gente a livello nazionale; una mission: offrire quel messaggio d’amore, gioia, speranza attorno ad una tavola simbolo per antonomasia di unione e condivisione, condivisione di ogni ben di Dio, per lo stomaco ma soprattutto per il cuore.

Ed ecco che il progetto 12 Cene nel corso di questi 9 mesi, con cadenza ogni 15 giorni, ha preso piede a tal punto da essere riproposto a partire da ottobre prossimo, stesso periodo d’inizio del precedente. Tanti, tantissimi gli attestati di stima indirizzati agli organizzatori, ai padroni di casa a chi ha pensato e studiato di volta in volta il programma di ogni singola cena, e anche il relativo pasto non era lasciato al caso.

I partecipanti hanno, in primis, gustato la fiducia e l’accoglienza di coloro i quali erano pronti ad ospitare all’interno del loro “nido” illustri sconosciuti, a voler tendere una mano a chi mostrava sfiducia verso la vita, coccolandolo e benedicendolo con un sincero: “Io sono con te, faccio FESTA CON TE e tutto ciò che è mio è tuo” gratuitamente.

Un messaggio limpido, puro che simboleggia a pieno il desiderio di donare e ricevere gratuitamente, di rispondere ad un invito frutto di chi da lassù ci guida ed è morto per noi amandoci sulla croce.

In conclusione una GRANDE FESTA attorno ad un’unica tavola, per chiunque lo desiderasse, senza nessun tipo di vincolo di colore, razza o credo ma con lo scopo primario di desiderare il BENE per tutti i commensali.

12 cene, 11 città, 9 mesi, 250 e passa partecipanti, sembrano solo numeri ma si possono racchiudere in un’unica frase topica: “E VISSERO FELICI E CONTENTI”.

Per info visitate la pagina facebook 12 Cene

La Redazione

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.