Come sarà la tua casa del futuro? Te lo dice un progetto in 3D

Vuoi cambiare o ristrutturare casa ma non hai un’idea precisa di come sarà il risultato finale? Hai diversi progetti in mente e non sai quale versione della tua nuova casa possa piacerti di più?

Da oggi grazie ad una nuova tecnologia è possibile vivere la nostra casa del futuro in versione 3D, permettendoci di vedere in anticipo la casa rinnovata, completa di nuovi mobili ed accessori.

Le tecnologie 3D permettono infatti di ricostruire e rinnovare la nostra casa virtualmente, in ogni suo particolare, con nuovi pavimenti, nuove pareti e nuovi mobili e colori, permettendoci di scegliere in anticipo la nuova versione della nostra casa in grado di soddisfarci di più.

Le imprese di ristrutturazioni più innovative stanno già implementando il 3D nei loro processi, offrendo ai clienti la possibilità di definire e di vivere in anticipo ogni minimo dettaglio della nuova casa, come ci dimostra questo video (www.youtube.com/watch?v=dpCAc_ptALc).

I primi in Italia ad offrire questo nuovo tipo di servizio sono quelli di Ristrutturazionecase.com, che grazie ai progetti 3D delle nuove case elimina, per i clienti, ogni rischio di risultato indesiderato.

“I nostri clienti sono sempre molto colpiti nel vedere dal vivo come verrà la loro nuova casa. Grazie ai nostri progetti 3D, che facciamo visionare con degli occhiali della Samsung, chi vuole rinnovare casa viene immerso, vive e si muove nella nuova casa, ristrutturata secondo i propri desideri, arrivando a provare emozioni molto forti” spiega l’architetto Silvia Montanari di Ristrutturazionecase.com.

“Pensi che diamo la possibilità ai nostri clienti di inserire nel progetto 3D ogni tipo di accessorio e arredo preferiti, anche di marche specifiche, e questo rende ogni esperienza unica, personalizzata e su misura per ogni cliente. Addirittura c’è anche la possibilità di inserire nella casa oggetti ed arredi personali, basta fornirci le foto”.

Un mondo in cui la tecnologia impatta in modo significativo sul lavoro e sulla vita delle persone, ed in cui non mancano gli episodi singolari.

“Non dimenticherò mai quella volta in cui un nostro cliente ha voluto inserire nel progetto 3D della nuova casa un quadro dal valore affettivo molto forte per la moglie. Lei, visitando con i nostri occhialini la loro nuova casa, alla visione inaspettata del quadro si è emozionata e si è messa a piangere” prosegue l’architetto Montanari.

Una nuova tecnologia che ci aiutare a realizzare e vivere virtualmente, a 360 gradi, i nostri desideri e che anche settori come le costruzioni o ristrutturazioni case stanno usando per migliorare l’esperienza e la soddisfazione dei clienti.

Ma il risultato finale sarà come quello visionato nel progetto 3D?

“Noi diamo sempre la certezza del risultato visionato, senza dover pagare nulla in anticipo, e grazie ad un architetto, che supervisiona costantemente il progetto, assicuriamo sempre l’esatto risultato visualizzato nel progetto 3D, su questo non ci piove”.

Una nota dolente delle ristrutturazioni case però sono sempre stati i tempi dell’avanzamento dei lavori, quasi mai rispettati.

Le nuove tecnologie possono aiutare anche in questo?

“I clienti di Ristrutturazionecase.com possono scaricare un’App sul telefono e vedere dal vivo come stanno procedendo i lavori della nuova casa, con la possibilità di interagire con l’architetto, in modo da essere sempre sicuri ed informati sullo stato di avanzamento dei lavori”.

Insomma le nuove tecnologie sembra stiano migliorando, e di molto, anche il difficile mondo delle costruzioni e ci permettono di vivere al meglio anche l’esperienza della ristrutturazione della casa.

Un’incombenza che finora era vista quasi come un incubo, sia per l’incertezza dei risultati e sia per i modi di fare di certi costruttori, abituati quasi sempre a consegnare in ritardo i lavori, tenendo i clienti all’oscuro di tutto.

Ma da oggi però, grazie alla tecnologia, tutto sarà molto più trasparente e con molti meno rischi per chi intenda rinnovare casa.

comunicatistampa.net

La Redazione

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.