BABBO NATALE NON VIENE DA NORD, LA COMMEDIA DI MAURIZIO CASAGRANDE

Natale in Italia è sinonimo di cine-panettone, ma non nel caso di Babbo Natale non viene da Nord, la simpatica commedia scritta e diretta da Maurizio Casagrande e interpretata da Annalisa Scarrone, Giampaolo Morelli e dallo stesso Casagrande. La storia è semplicissima, Marcello (Maurizio Casagrande) è un prestigiatore di scarso successo che si trova improvvisamente in casa India (Annalisa Scarrone), la sua unica figlia. Disposta a tutto per conoscere suo padre e risolvere i problemi che ha con gli uomini, India lo convince a vestirsi da Babbo Natale e distribuire i regali a Salerno; ma una improvvisa amnesia trasformerà Marcello nel leader dei bambini diPadre Tommaso (Giampaolo Morelli) che gli chiederanno aiuto per salvare il quartiere dalle grinfie della perfidaAlice (Tiziana De Giacomo).

C’è un pizzico di fiaba in Babbo Natale non viene da Nord, un’opera leggera e senza pretese che, tentando una strada diversa rispetto ai classici cine-panettoni, convince per l’assenza delle volgarità tanto abusate dal cinema umoristico italiano. Il punto di partenza è la commedia americana degli equivoci che, arricchita dallo spirito partenopeo di un regista come Maurizio Casagrande e da una location magica come Salerno, porta i protagonisti a vivere mille situazioni paradossali e divertenti. Nonostante le gag presentino una ripetitività che non sempre giova alla pellicola, Babbo Natale non viene da Nord regala più volte un sorriso grazie alla comicità tipicamente napoletana dei ragazzini della storia, il punto di forza che rende la pellicola meno costruita rispetto ad altre opere dello stesso genere. Inoltre Annalisa Scarrone e Giampaolo Morelli interpretano i loro personaggi con leggerezza e simpatia e tante simpatiche star del cinema italiano come Maria Grazia Cucinotta, Nino Frassica ed Eva Grimaldi regalano simpatici camei che arricchiscono la pellicola. Alcuni aspetti come lo script privo di una direzione precisa e la regia a tratti approssimativa funzionano poco. Ma sono piccoli errori di una commedia godibile e in linea con lo spirito delle imminenti festività natalizie.

newscinema.com

La Redazione

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *