EI: i volontari dell’ACISMOM, storia e arruolamento

Per tutti coloro i quali fossero interessati ad arruolarsi come volontari ACISMOM, vi elenchiamo i requisiti da rispettare per entrare a far parte di questo corpo militare ausiliario dell’Esercito Italiano come da informativa del M.llo Capo Alessandro FARINELLA – Addetto ufficio M.A.P. Prima, però, alcuni cenni storici.

l Corpo Militare SMOM (Sovrano Militare Ordine di Malta) è un corpo speciale ausiliario dell’Esercito Italiano che, rifacendosi nello spirito ai codici dell’antica cavalleria, persegue finalità di aiuto e di assistenza spirituale e sanitaria ai malati e feriti in guerra o nel corso di calamità.
Il compito istituzionale del Corpo Militare SMOM prevede il suo intervento a sostegno del Corpo Sanitario dell’Esercito Italiano sia all’interno del territorio nazionale sia all’estero, ove operino contingenti delle Forze Armate italiane.
Il 20 Marzo 1876 nasce la prima Convenzione tra lo Stato Italiano e il Sovrano Militare Ordine di Malta per la “Cooperazione con il Servizio Sanitario dell’Esercito in guerra”.
L’organico del Corpo Militare prevede un’aliquota di militari in servizio permanente effettivo, istituita come nucleo permanente di mobilitazione composta da Ufficiali, Sottufficiali e Truppa amministrati dal Ministero della Difesa con lo stesso trattamento economico dei pari grado dell’Esercito.
Il personale volontario è distinto nel Ruolo Speciale e Ruolo Normale (Mobile e Riserva).
Al primo appartengono tutti i volontari che hanno ancora obblighi verso l’esercito Italiano, al secondo appartengono o transitano coloro che non hanno più tali obblighi.
Il personale volontario viene richiamato in servizio con apposito precetto per esigenze di esercitazione, aggiornamento, emergenze e guerra. All’atto del richiamo in servizio i volontari acquisiscono lo status di militari a tutti gli effetti e sono soggetti al regolamento di disciplina e ai codici militari di pace e di guerra.
Il personale del Corpo Militare SMOM afferisce a tre distinti Reparti opportunamente decentrati sul territorio italiano :

Il 1° Reparto con sede in Milano presso la caserma del Reggimento di Artiglieria a Cavallo, con giurisdizione per l’Italia settentrionale.

Il 2° Reparto con sede a Roma presso la caserma “Artale” sede della Scuola di Sanità e Veterinaria Militare, con giurisdizione per l’Italia centrale,e Sardegna.

Il 3° Reparto con sede a Napoli, caserma “Muricchio” avente giurisdizione per l’Italia meridionale e Sicilia.

Infine, a Teramo, è operativo un distaccamento d’emergenza del secondo Reparto dotato di mezzi e moderne strutture sanitarie.

Il Comando Generale del Corpo Militare SMOM si trova in Roma, presso la Scuola di Sanità Militare alla Cecchignola.

Arruolamento
Il Corpo Militare, Speciale Ausiliario dell’Esercito Italiano – A.C.I.S.M.O.M., fondato il 20 marzo 1876, ha lo scopo istituzionale di fornire un supporto sanitario ai reparti dell’E.I. in tempo di guerra ed in tempo di pace, in caso di calamità naturale o di esigenze militari di carattere eccezionale. Le sue modalità di impiego sono stabilite da una direttiva dello Stato Maggiore Esercito.
Il personale iscritto nei suoi ruoli è disciplinato da una Convenzione (stipulata il 15.02.1949 fra l’A.C.I.S.M.O.M. ed il Ministro della Guerra, di concerto con il Ministro del Tesoro), che ne regolamenta il reclutamento, lo stato giuridico, e l’amministrazione.
Gli iscritti sono distinti in:
– PERSONALE DIRETTIVO (Ufficiali: Cavalieri, Medici, Farmacisti, Commissari e Cappellani);
– PERSONALE DI ASSISTENZA (Sottufficiali e Graduati).
Per l’arruolamento è necessario:

– aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato i limiti stabiliti dalla vigente Convenzione (non vi sono particolari limiti di età, ma è bene leggere attentamente la suddetta convenzione).
– aver adempiuto agli obblighi di leva esclusivamente nell’Esercito Italiano o essere comunque militi esenti. Non è possibile svolgere il servizio di leva nel Corpo.
– essere cittadini italiani, di religione cattolica, incensurati ed in possesso di “nulla osta” se dipendenti di pubblica amministrazione.
– non aver alcun vincolo con la C.R.I. od altri organismi il cui personale sia precettabile.
– Non è possibile l’arruolamento dei dispensati di diritto dal servizio di leva.

Per ottenere l’iscrizione nei ruoli l’aspirante, oltre a possedere i suddetti requisiti, dovrà inviare un dettagliato curriculum vitae, contenente anche notizie sulle pregresse esperienze militari, la cui valutazione preliminare determinerà o meno l’invio di un modulo per l’arruolamento e l’elenco dei documenti da produrre.
Sulla domanda corredata della relativa documentazione giudicherà successivamente un’apposita Commissione.
Le nomine del Personale Direttivo (Ufficiali) sono ratificate con Decreto Presidenziale o Ministeriale, quelle del Personale di Assistenza (Sottufficiali e Graduati) con Atto Deliberativo del Presidente dell’A.C.I.S.M.O.M.
Gli iscritti, qualora non l’abbiano già fatto, devono prestare giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana, ai sensi dell’Art. 10 della Convenzione 15.02.1949.
Tutti gli arruolati, sulla base delle precedenti esperienze militari, sono tenuti a frequentare appositi corsi di formazione ed addestramento organizzati dai rispettivi Reparti di appartenenza.
Tutti gli appartenenti al Corpo, in qualità di personale “soggetto a richiamo in servizio”, quando sono precettati (limitatamente al periodo della precettazione), acquisiscono lo stato giuridico di militari per effetto dell’Art. 4 della legge 04.01.1938 e come tali sono sottoposti alle norme del regolamento di disciplina Militare e dei Codici Penali Militari.
Il Personale Direttivo (Ufficiali) non in servizio è soggetto alle disposizioni del regolamento di Disciplina Militare previste per gli ufficiali in congedo e può iscriversi all’U.N.U.C.I.
Per l’avanzamento ai gradi di ufficiale superiore nella categoria Commissari è necessario il possesso della laurea.
Nell’ambito del Corpo Militare è stato istituito (con apposita Convenzione Interministeriale, modificata con successivi Decreti Interministeriali) un Nucleo Permanente di Mobilitazione, formato da Ufficiali Commissari e da Sottufficiali e Graduati, che sono permanentemente richiamati in servizio per le normali predisposizioni di mobilitazione, secondo le direttive impartite dallo Stato Maggiore dell’Esercito.
Detto personale è alle dirette dipendenze del Generale Comandante del Corpo e Direttore Capo del Personale A.C.I.S.M.O.M.
Sono temporaneamente sospese le iscrizioni degli ufficiali “Commissari”, per sovrannumero rispetto alla categoria dei “Medici”, mentre nell’ambito del Personale di Assistenza vengono arruolati, preferibilmente, candidati in possesso del diploma di infermiere (o comunque di un diploma in materia sanitaria), che abbiano già esperienze di servizio militare.
Per ulteriori informazioni la S.V. potrà telefonare all’Ufficio
Segreteria e Personale del Comando del Corpo ai seguenti numeri:
06/6789261 06/6781518, oppure contattare il seguente indirizzo di
posta elettronica: corpomil@acismom.it

L’arruolamento nei Ruoli del Corpo Militare E.I.-ACISMOM è puramente volontario e interamente a titolo gratuito, senza alcun onere di nessun genere a carico dell’ ACISMOM per emolumenti o spese presenti e future, in ossequio all’articolo 16, punto 10, della Convenzione 14.02.2014.

Le selezioni psico-fisiche si svolgeranno, a chiamata, eslusivamente presso la sede del Comando Generale ( Caserma “ Artale “ Via Giorgio Pelosi, 41 – Cecchignola ROMA ) con la durata di giorni 3 lavorativi. Le spese relative allo spostamento, da e per la Caserma, saranno completamente a carico dell’ aspirante (spese viaggio, colazione e cena).Diversamente l’ alloggio e il vitto antimeridiano sarà a cura di questo Comando.

Una volta arruolato nei ruoli del Corpo Militare E.I.-ACISMOM il candidato dovrà, a sue spese, dotarsi del corredo militare necessario per espletare tutte le tipologie di attività del Corpo stesso.

La Redazione

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.