Esami di Stato, Sabatini ‘nuovo inizio per la scuola’

(ANSA) – ISERNIA, 13 GIU – “Gli Esami di Stato in presenza non chiudono le attività didattiche, ma inaugurano il nuovo corso della scuola dopo l’uragano del Covid-19”. Così all’ANSA il direttore dell’Usr Molise Anna Paola Sabatini. “L’impegno per garantire a tutti l’esperienza fondamentale di un esame in presenza, prima del volo verso il futuro accademico, è stato corale e proficuo – aggiunge – Fondamentali le indicazioni del Protocollo di Sicurezza, suggellato nel Comitato tecnico-scientifico presso il ministero dell’Istruzione, recepite dal tavolo interistituzionale regionale nell’ambito del quale la Regione ha previsto azioni aggiuntive. Mi riferisco ai tamponi molecolari, su base volontaria, per i membri delle commissioni, i kit per docenti e studenti disponibili da lunedì nelle scuole sede d’esame, il trasporto degli studenti in difficoltà in collaborazione con la Protezione Civile”. “L’Usr – prosegue – ha inviato una comunicazione alle prefetture affinché dispongano specifici servizi per evitare assembramenti vicino alle scuole durante le prove orali”. (ANSA).
   

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Lavoro: Bcube, mobilitazione a Vllanova d’Asti

Sab Giu 13 , 2020
(ANSA) – ROMA, 13 GIU – “Una partita aperta per il nostro futuro. Il Comune non ha mai mancato sostegno al territorio e all’azienda”. Così, in merito alla situazione della Bcube, il sindaco di Villanova d’Asti, Christian Giordano, che oggi ha ricevuto in municipio una delegazione della Cgil e delle […]

Archivio