Festa dell’Uva di Gattinara spalmata i 4 mesi

(ANSA) – VERCELLI, 02 LUG – La tradizionale Festa dell’Uva di Gattinara (Vercelli), che si tiene solitamente a settembre, verrà spalmata in ‘micro eventi’ tra luglio e ottobre. A questa decisione è arrivato il sindaco Daniele Baglione consultandosi con le taverne e le associazioni che contribuiscono all’organizzazione di ‘Luva’: “Purtroppo – dicono dal Comune – fra gli effetti collaterali dell’emergenza Coronavirus c’è anche l’annullamento o la revisione di numerose fiere: anche la Festa dell’uva di Gattinara non potrà svolgersi nel modo tradizionale, per questo insieme alla pro loco abbiamo deciso, per evitare assembramenti, di non concentrare tutte le iniziative della manifestazione in tre giorni, bensì di diluire gli appuntamenti in quattro mesi”.
    Aggiunge il sindaco Baglione: “Le notizie di nuovi focolai, e l’incertezza su come si evolverà la situazione nel prossimo futuro, richiedono un atto di responsabilità. Tuttavia stiamo lavorando per affermare la voglia e l’esigenza di normalità e di vita, garantendo la sicurezza e il rispetto delle regole nei nostri prossimi eventi” (ANSA).
   

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Nuove regole dipendenti provinciali, sindacati in Consiglio

Gio Lug 2 , 2020
(ANSA) – TRENTO, 02 LUG – I sindacalisti Giuseppe Pallanch (Cisl), Maurizio Valentinotti (Fenalt), Luigi Diaspro (Cgil) e Marcella Tomasi (Uil) hanno incontrato in Consiglio provinciale a Trento una rappresentanza dei consiglieri ed il presidente Kaswalder per riferire delle criticità relative alle modalità di lavoro per i dipendenti della Provincia. […]

Archivio