Gasolio agevolato, CIA Levante: “Ritardi di settimane per i libretti nel Barese”

Uffici comunali in tilt, oberati di arretrati, in una fase delicata delle operazioni colturali. Pronti a collaborare con le Amministrazioni per sbloccare il disbrigo delle pratiche

BARI – “I Comuni della provincia di Bari continuano ad accumulare ritardi di settimane per il rilascio dei libretti di controllo per la concessione del carburante ad accisa agevolata. I disservizi persistono, a spese degli agricoltori“. A denunciarlo è CIA Levante che chiede di accelerare i tempi. “È una fase delicata: siamo in pieno periodo di arature di vigneti e oliveti, preparazione dei terreni per le coltivazioni orticole, lavori alle colture cerealicole – afferma il presidente provinciale Felice Ardito – Senza gasolio agricolo agevolato, gli agricoltori sono costretti a pagare il carburante a prezzo pieno, con un considerevole aggravio dei costi. Proprio quando necessitano di un sostegno al reddito, le lungaggini burocratiche fanno perdere tempo e denaro agli imprenditori di un settore già alle prese con altri oneri e adempimenti“.

Accade in molti centri dove gli uffici UMA (Utenti Motori Agricoli) sono andati in tilt. “Offriamo la nostra collaborazione alle Amministrazioni comunaliafferma il direttore CIA Levante Giuseppe Creanza – per sbloccare il disbrigo delle pratiche, azzerare la mole di arretrati accumulati e consentire alle aziende agricole di procedere con le operazioni colturali“.

L’articolo Gasolio agevolato, CIA Levante: “Ritardi di settimane per i libretti nel Barese” sembra essere il primo su Puglia News 24.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Cina, il produttore Claudio Quarta: “Le parole del governatore Zaia gravissime”

Dom Mar 1 , 2020
Ecco le sue dichiarazioni BARI – “Siamo indignati per le offese del Presidente della Regione Veneto nei confronti del popolo e della cultura cinese. Prendiamo le distanze dalle sue parole come imprenditori e come conoscitori del popolo cinese“. Sono le parole con cui Claudio Quarta, produttore di vino in Puglia […]

Archivio