La spossatezza estiva si batte a tavola

Si chiama “Natsubate” che letteralmente significa “esaurimento estivo” ed è la diagnosi, fornita dagli scienziati giapponesi, alla spossatezza, i problemi di digestione e la letargia che prendono il sopravvento con l’aumento repentino delle temperature. Una condizione fisica, di costante stanchezza causata dall’estate che può anche portare a disidratazione, crampi e colpi di calore. Eppure, tenerla a bada non sembra poi così difficile. Secondo quanto dichiarato a The Japan Times da Keiko Kamachi, dietologo e professore di nutrizione presso la Kagawa Nutrition University di Tokyo, il segreto è racchiuso in una dieta corretta e in piccoli pasti che forniscano la giusta dose di energie e nutrienti durante la giornata.

Questa dieta, che in Italia prende il nome di “regola dei cinque pasti”, produce effetti positivi non solo sul corpo ma anche sullo stato mentale, riducendo il rischio di ansia, depressione e stress emotivo…

L’articolo La spossatezza estiva si batte a tavola è tratto da BuoneNotizie.it.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Pannelli di paglia di riso: negli Usa nasce un maxi impianto

Ven Ago 16 , 2019
La paglia in edilizia sta trovando spazio, anche se è ancora un settore di nicchia. Ma non la pensano così negli Stati Uniti dove un’impresa ha investito 315 milioni di dollari per realizzare un impianto grazie al quale diventerà essere il primo produttore al mondo di pannelli di fibra a […]

Archivio