L’integrazione passa anche dalla radio. Canale100 ospita gli immigrati sostenuti dalla Cooperativa Sociale Auxilium

Comunicazione, informazione, musica, allegria ma anche integrazione. Non è utopia: Canale100 La Radio, storica emittente radiofonica barese e pugliese ieri mattina durante il programma radiofonico “Quelle come noi” condotto da Laura Palasciano e Rita Passerini con la regia di Enrico Presicci, ha ospitato in studio 3 immigrati del centro accoglienza Auxilium. Ad intervenire ai microfoni Moussa 18 anni proveniente dalla Costa D’avorio, Hani 34 anni proveniente dall’Arabia Saudita,
Dabo 28 anni proveniente dalla Guinea sostenuti, appunto, dalla Cooperativa Sociale Auxilium con sede a Bitonto (Ba) che si occupa di integrazione, tra le tante cose. Tanti i temi trattati, dalla storia pregressa di questi tre giovani ragazzi africani, ai loro sogni nel cassetto, a quello che è il loro presente e quello che sperano sia il futuro, un futuro migliore per tutti a detta degli stessi protagonisti dell’intervista. Ad accompagnarli la Dr.ssa Luana Costa come assistente sociale e l’insegnate di italiano Alessandra Mattia.

Facciamo un focus su questa realtà sociale. Auxilium si occupa di  accoglienza, orientamento e integrazione agli immigrati; un progetto comunale Sprar “Refugees in Progress”. Il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) costituisce una rete di centri c.d. di “seconda accoglienza” destinata ai richiedenti asilo e ai titolari di protezione internazionale.

Lo Sprar è finalizzato ad un’assistenza immediata delle persone che arrivano sul territorio italiano e ad una integrazione sociale ed economica di rifugiati politici, titolari di protezione umanitaria e sussidiaria.  Il Sistema, inoltre, è finanziato attraverso il FNPSA (Fondo Nazionale per le Politiche e i servizi dell’Asilo) ed è stato istituito in seguito alla stipula di un Protocollo d’Intesa fra il Ministero dell’Interno, l’ANCI e l’Alto Commissariato ONU per i Rifugiati.

Per il triennio 2017/2019 il Comune di Bitonto ha bandito una gara d’appalto a mezzo procedura aperta per l’individuazione di un soggetto partner per la co-progettazione, organizzazione e gestione dei servizi di accoglienza e tutela della Soc. Coo. Soc. Auxilium si è riconfermata aggiudicataria dell’appalto.

La Soc. Coop. Soc. Auxilium ha cominciato l’attività di gestione del progetto “Refugees in Progress”, attuato dal Comune di Bitonto, in data 01/01/2011.
Lo Sprar prevede l’accoglienza di uomini singoli e nuclei familiari in appartamenti ubicati sul territorio bitontino, sono n.13 gli appartamenti in locazione.
I servizi offerti sono mediazione linguistica, accoglienza materiale, orientamento e accesso ai servizi del territorio, formazione e riqualificazione professionale, orientamento e accompagnamento sociale, lavorativo e abitativo, orientamento e accompagnamento legale, assistenza sanitaria, supporto psicologico.

Lo Sprar di Bitonto può accogliere un massimo di n.86 ospiti i quali hanno diritto ad una permanenza nel progetto pari a sei mesi, salvo eventuali proroghe concesse.
L’equipe è composta da un responsabile, un informatore normativo, un’assistente sociale, due psicologhe, operatori all’accoglienza e all’integrazione, mediatori interculturali/interpreti, una insegnante di italiano.

Insomma, una realtà che tende le braccia a chi ha bisogno più di ogni altro di accoglienza e amore, di quel posto sicuro dove sentirsi a casa anche se dista migliaia di km: oggi anche una radio e una cooperativa sociale possono diventare “casa” dove esprimersi serenamente e liberamente.

La Redazione

Si ringrazia per la foto.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

CTS sceglie Bari per gli incontri di “Bel Paese, Buon Turismo”

Gio Mag 25 , 2017
Dopo la grande e partecipazione agli incontri di Reggio Calabria e Perugia, “Bel Paese, Buon Turismo” la campagna per valorizzare i beni culturali, ambientali e paesaggistici minori d’Italia arriva a Bari in collaborazione con l’Informagiovani  del Comune di Bari in via Roberto da Bari 1 ,  per continuare la sua […]

Archivio