Miguel Bosé e i complotti: “No a vaccini, 5G e Bill Gates” 

Miguel Bosé e i complotti: No a vaccini, 5G e Bill Gates

(Fotogramma)

Miguel Bosé versione complottista. Alla stampa spagnola non è sfuggita la metamorfosi del cantante, sempre più presente sui social con messaggi polemici e tweet di denuncia di ipotetiche cospirazioni tra coronavirus, 5G, vaccini e reti internazionali. Scorrendo il profilo Twitter dell’artista, ci si imbatte in una serie di cinguettii. “La Svizzera, come i paesi del Nord Europa, sono al corrente sin dall’inizio della gran bugia dei governi, compreso quello spagnolo”, scrive il cantante alludendo, forse, ad un complotto legato alla pandemia.

Un paio di giorni dopo, arriva una stoccata all’Organizzazione mondiale della sanità “L’Oms lo ha chiarito. Di chi è la responsabilità di una simile danno? I governi timorosi e complici della Grande Cospirazione, i deboli senza carattere. Questo era già noto a novembre 2019. Ma state tranquilli … Si paga tutto”, scrive. Quindi, immancabili in ogni teoria complottista, arrivano le accuse a Bill e Melinda Gates, “specialisti in vaccini falliti che hanno provocato tante vittime nel mondo. L’India li ha espulsi e denunciati, l’Africa ancora soffre le conseguenze”.

Il piano globale, secondo il cantante, passa anche per lo sviluppo del 5G: “Una volta attivata la rete 5G, chiave in questa operazione di dominio globale, saremo pecore alla loro mercé”, dice prima di accusare il premier Pedro Sanche, “diventato complice di questo macabro piano suprematista”. Si prosegue così, fino alla sintesi espressa dal messaggio “Dico no al vaccino, no al 5G, no all’alleanza Spagna-Bill Gates”, accompagnato dall’hashtag #YoSoyLaResistencia, ‘Io sono la resistenza’. Ce n’è abbastanza per spingere il quotidiano Abc a domandarsi: ‘Ha perso la testa?’.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Beni culturali: Gibellina e Cretto di Burri in schede Mibact

Sab Giu 13 , 2020
(ANSA) – ROMA, 13 GIU – Due schede, una relativa alla città di Gibellina nuova con le sue opere d’arte contemporanea e l’altra dedicata al Cretto di Burri, sono state inserite nel progetto “I luoghi del contemporaneo’” del Ministero per i Beni Culturali. Gibellina, infatti, è conosciuta nel mondo per […]

Archivio