Pedofilia: Pell prosciolto, è libero

(ANSA) – SYDNEY, 7 APR – Il cardinale australiano George Pell, condannato per pedofilia a 6 anni – sentenza confermata lo scorso agosto dalla Corte d’appello dello stato di Victoria -, è stato prosciolto oggi da ogni accusa dall’Alta corte, l’organo di giudizio finale in Australia e sta per essere rimesso in libertà. Pell era stato dichiarato colpevole di aver abusato sessualmente nel 1996 nella sacrestia della cattedrale di Melbourne, quando era arcivescovo della diocesi, di due coristi di 13 anni sorpresi a bere il vino della messa.
    Pell ha sottolineato che il suo processo “non era un referendum sulla Chiesa cattolica, né su come le autorità della Chiesa in Australia hanno trattato il crimine della pedofilia” tra i preti. Il cardinale ha quindi affermato di aver “sofferto di una grave ingiustizia” che “è stata rimediata oggi”. Pell ha aggiunto di non nutrire alcun risentimento verso il suo accusatore: “Non voglio che il mio proscioglimento aggiunga alla sofferenza e amarezza che tanti sentono”.
   

Fonte

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Coronavirus: Salt esenta operatori sanità da pedaggio

Mar Apr 7 , 2020
Fino alla fine dell’emergenza Coronavirus il personale sanitario impegnato per motivi di servizio sarà esentato dal pagamento del pedaggio sulle tratte autostradali di competenza di Salt: A15 Parma-La Spezia, A12 Livorno-Sestri Levante e A11 Viareggio-Lucca. Lo rende noto la concessionaria autostradale. La misura, spiega una nota, è stata adottata d’intesa […]

Archivio