Presentata ‘Ospedali Aperti’: in Puglia una giornata di controlli gratuiti all’udito negli ospedali VIDEO

presentazione 'ospedali aperti'

Il 3 marzo 2020, sei città pugliesi ospitano la campagna di controlli gratuiti organizzata da ‘Nonno Ascoltami! Udito Italia Onlus’, in collaborazione con gli ambulatori ORL su tutto il territorio nazionale

BARI – Otto presidi ospedalieri pugliesi aprono le porte per una giornata dedicata alla prevenzione dei deficit uditivi. Anche in sette città pugliesi si celebra martedì 3 marzo, in occasione della Giornata mondiale dell’udito dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità), l’iniziativa Ospedali aperti – Controlla il tuo udito, realizzata in collaborazione con gli specialisti dei reparti ORL delle strutture ospedaliere aderenti.

I dettagli dell’iniziativa sono stati presentati mercoledì 19 febbraio durante un incontro nella Sala Conferenze della Regione Puglia a Bari, a cui hanno partecipato Giovanni Gorgoni, direttore generale dell’Agenzia regionale strategica per la Salute e il Sociale della Regione Puglia; Vito Montanaro, direttore del Dipartimento Promozione Salute Puglia; Francesca Bottalico, assessore al Welfare del Comune di Bari; Valentina Faricelli, presidente di Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus; Michele Barbara, direttore UOC di Otorinolaringoiatria – Presidio Ospedaliero ‘Mons. Dimiccoli’ Barletta; Michele Cassano, direttore cattedra e UOC di Otorinolaringoiatria – Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali riuniti Foggia; Aurelio D’Ecclesia, responsabile UO di Otorinolaringoiatria – ‘Casa sollievo della sofferenza Opera di Padre Pio’ – San Giovanni Rotondo (Fg); Domenico Petrone, direttore UOC di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘Di Venere’ di Bari; Nicola Quaranta, direttore UO di Otorinolaringoiatria – Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi ‘Aldo Moro’ di Bari; Emanuele Scarano, direttore reparto di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘A. Perrino’ di Brindisi; Domenico Scaramuzzi, responsabile UO di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘San Giacomo’ di Monopoli; Silvano Vitale, dirigente medico UO di Otorinolaringoiatria – ‘Ospedale Vito Fazzi’ di Lecce e Paolo Petrone, referente scientifico di ‘Nonno Ascoltami!’.

Screening uditivi e specialisti a disposizione
Grazie all’impegno della Onlus Nonno Ascoltami! – Udito Italia, che da dieci anni porta in Italia azioni di sensibilizzazione contro i disturbi uditivi, sarà organizzata una grande giornata di prevenzione nelle 7 città pugliesi che hanno aderito all’iniziativa: Bari, Monopoli, Barletta, Brindisi, Foggia, Lecce e San Giovanni Rotondo. Come nel resto d’Italia, gli ambulatori dei reparti ORL apriranno gratuitamente al pubblico e ci saranno gli specialisti medici a disposizione dei cittadini per effettuare screening uditivi gratuiti, mettendo a disposizione la propria competenza anche per fornire preziosi consigli utili a mantenere in salute l’udito.

7 milioni di italiani soffrono di disturbi uditivi
Un’iniziativa resasi necessaria per contrastare un problema, come quello dei deficit uditivi che colpisce sempre più persone. Si stima infatti che in Italia siano 7 milioni le persone che soffrono di disturbi uditivi, ovvero il 12,1 % della popolazione. Un problema che colpisce in 1 caso su 3 gli over 65. In molti scelgono però di non curarsi: il 47% degli italiani non ha mai effettuato un controllo uditivo (negli ultimi 5 anni solo il 38% lo ha fatto).
Di seguito l’elenco delle strutture aderenti in Puglia con relativo orario di prenotazione delle visite, in continuo aggiornamento sul sito ospedaliaperti.nonnoascoltami.it:

L’articolo Presentata ‘Ospedali Aperti’: in Puglia una giornata di controlli gratuiti all’udito negli ospedali VIDEO sembra essere il primo su Puglia News 24.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Bari, approvato in giunta il progetto del centro di raccolta a Catino

Lun Feb 24 , 2020
Petruzzelli: “Non possiamo perdere finanziamento ma siamo pronti ad accogliere tutte le proposte valide di siti alternativi” BARI – La giunta comunale, nella seduta di ieri, ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di un Centro comunale di raccolta differenziata di rifiuti (CCR) a Catino, nel Municipio V, che […]

Archivio