Sul Canale Cavour i ciclisti saranno ospitati come nei bivacchi di montagna

Il Team Recyclo del Politecnico di Torino ha ideato un Modulo Abitativo Autosufficiente per Cicloviaggiatori e Camminatori, un’unità abitativa in legno pensata per offrire riparo e ospitalità a ciclisti e biciclette che percorrono le grandi vie ciclabili.

Il MAACC si ispira ai bivacchi di montagna e segue i criteri di sostenibilità ambientale e sociale, ricerca scientifica, riciclo, valorizzazione del territorio e del patrimonio storico. Il primo prototipo è stato posizionato lungo la futura ciclostrada del Canale Cavour, all’interno di una antica cascina. L’idea è quella di vederlo presto riprodotto in altri contesti da valorizzare simili a questo e all’interno degli edifici dei caselli di controllo del Canale Cavour.

Il MAACC si inserisce nel contesto Europeo del progetto EuroVelo, un sistema di piste ciclabili che, una volta completato, attraverserà l’intero continente. Nell’ambito di questo progetto, la Regione Piemonte ha recentemente finanziato una ciclostrada lungo il Canale Cavour; sullo stesso territorio si snoda poi una parte della Via Francigena, che negli ultimi anni è stata meta di un consistente aumento di viaggiatori in transito.

In questo territorio sono presenti aziende agricole legate alla coltivazione del riso e aziende della filiera legno, che il team di lavoro ha coinvolto in qualità di partner.

…continua a leggere

L’articolo Sul Canale Cavour i ciclisti saranno ospitati come nei bivacchi di montagna è tratto da BuoneNotizie.it.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.