Taranto, risorse una tantum per le madri lavoratrici con figli da 0 a 16 anni

TARANTO – L’amministrazione comunale, con delibera di Giunta Comunale n. 108/2020 del 11/05/2020, ha approvato una misura straordinaria per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 che riconosce un contributo una tantum di 300 euro a tutte le lavoratrici con ISEE inferiore o uguale a 15mila euro, in presenza di figli minorenni da 0 a 16 anni non compiuti.

A comunicarlo è l’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli, che ha specificato come «il contributo sarà erogato ai soggetti aventi diritto fino a esaurimento della somma assegnata con la citata delibera e le richieste saranno prese in considerazione secondo l’ordine cronologico di presentazione».

Chi può richiedere il contributo?

Lavoratrici a tempo indeterminato o a tempo determinato con un contratto non inferiore a 12 mesi continuativi, che alla data di presentazione della domanda svolgano la propria attività presso datori di lavoro in regola con il versamento delle quote contributive e che applichino integralmente il CCNL. Sono escluse le lavoratrici con contratto di apprendistato. Coloro che, sempre alla data di presentazione della domanda, sono poste in cassa integrazione o svolgono la propria attività lavorativa in modalità di lavoro agile non hanno diritto al contributo in oggetto.

Lavoratrici autonome. Come si richiede il contributo?

La lavoratrice dovrà compilare lo schema di domanda allegato all’avviso e inviarlo agli indirizzi email segretariatosociale.polo1@comune.taranto.it – segretariatosociale.polo2@comune.taranto.it, oppure consegnarlo a mano alla direzione Servizi Sociali in via Veneto 83, previa prenotazione telefonica ai numeri 099/4581753 – 099/4581305.

La direzione riceve il pubblico da martedì a giovedì dalle 09:00 alle 12:30, il martedì e giovedì anche dalle 15:00 alle 17:00.

In caso di esito favorevole, si procederà alla liquidazione dell’importo relativo al contributo direttamente sull’IBAN della lavoratrice comunicato all’atto della richiesta.

Il contributo “Genitorialità Covid-19” può essere richiesto fino al 31 luglio 2020. Avviso e schema di domanda sono disponibili a questo a questo link:

http://www.comune.taranto.it/index.php/elenco-servizi/avvisi/41-avvisi/2354-avviso-contributo-figura-genitoriale-covid-19

L’articolo Taranto, risorse una tantum per le madri lavoratrici con figli da 0 a 16 anni sembra essere il primo su Puglia News 24.

La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Migranti: barcone con 48 tunisini approda a Lampedusa

Gio Giu 11 , 2020
(ANSA) – LAMPEDUSA, 11 GIU – Mentre davanti alle coste tunisine vengono recuperati i corpi delle vittime dell’ultimo naufragio, a Lampedusa proseguono gli sbarchi di migranti. Un gruppo di 49 tunisini, a bordo di un barcone di circa 15 metri, è stato avvistato a circa 2 miglia dalla costa dell’isola […]

Archivio