Un gesto d’amore che salva una vita, le storie di Morris, Michele e Cesare

Un gesto, una parola di conforto, una possibilità. In sintesi quello che per alcuni resta una chimera per altri invece una realtà: aiutare chi ha più bisogno con “amore concreto”. E’ successo a Bari qualche giorno fa e a trarne beneficio sono stati due baresi (Morris e Michele di 32 e 45 anni ndr.) che dal vivere in totale stato di disoccupazione e quindi conseguente “povertà” con famiglie a carico, hanno incontrato un imprenditore locale che ha preferito restare anonimo, il quale ha concesso ad entrambi un’opportunità di lavoro: in prova per 6 mesi nella sua azienda. Possibilità. Possibilità di poter riscattare un periodo nefasto, forse una vita intera: l’incontro con una persona come tante, una persona dal cuore grande che si è tuffata nel voler tendere una mano a chi sino ad oggi non ha avuto l’occasione di poter trovare un lavoro dignitoso. Lo ha fatto senza pensarci su due volte. Prezioso è stato il contributo mediatico offerto dai colleghi del Quotidiano Italiano che attraverso la diffusione di un appello durante un’intervista dei diretti interessati, hanno attirato l’attenzione di questo gentile e magnanimo imprenditore barese. Una buona notizia che va a braccetto con un’altra buona notizia made in Sassari.

umberto e cesare
foto lanuovasardegna

La storia del clochard di 54 anni, Cesare Spiga, accolto in casa dal frontman del gruppo Tressardi (Umberto Graziano ndg.) alcune settimane fa ha attirato anche l’attenzione di Papa Francesco. A casa di Graziano è arrivata una telefonata dalla segreteria vaticana che rivolgeva, da parte del pontefice, i ringraziamenti al comico per quel gesto così generoso. Aveva visto Cesare nella scalinata dei Cappuccini e gli aveva teso la mano. Lo ha portato dal parrucchiere, gli ha dato dei vestiti puliti e poi un tetto e un letto comodo su cui dormire in attesa di trovargli una sistemazione.

Ora la sua storia è finita anche sul grande schermo. Ieri sera, infatti, se ne è parlato durante il  MCS condotto dal giornalista Maurizio Costanzo in onda in prima serata su Rete 4.

Non basterebbero encomi d’onore per omaggiare queste storie piene d’amore vero, di amore gratuito che tutti potremmo mettere in pratica, da nord a sud, dal Parlamento all’ufficio di paese: un gesto d’amore non costa nulla, ma soprattutto arricchisce tanti, chi lo fa e chi lo riceve, non credete?

La Redazione

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *