Vw Arteon, arrivano Shooting Brake e TDI twin dosing 200 Cv

Guai a chiamarla ammiraglia: per Volkswagen Arteon è un modello all’avanguardia e versatile allo stesso tempo, nonché grintoso ed efficiente. Ed è soprattutto un testimonial della capacità di innovare intercettando le esigenze del mercato. Ne è un esempio ‘inedita Arteon Shooting Brake, una cinque porte sportiva ed evoluta prevista per essere lanciata anche in Europa nella seconda metà dell’anno. ”La Shooting Brake offre più spazio – ha detto Ralf Brandstaetter, Chief Operating Officer e neo-designato CEO della marca Volkswagen – ed è stata progettata per tutti quei clienti che apprezzano uno stile inconfondibile, abbinato a tecnologie innovative, grande funzionalità e versatilità ottimale”. Come non essere d’accordo con Klaus Zyciora, responsabile design del Gruppo Volkswagen che ha detto ”Non s’era mai vista una Volkswagen come questa”. Parallelamente al debutto della Arteon Shooting Brake, Volkswagen presenta un profondo aggiornamento della gamma con l’arrivo in tutte le varianti di carrozzeria di un propulsore ibrido plug-in da 218 Cv. ”La domanda di propulsori ibridi è in crescita in tutto il mondo.

Ecco perché per noi era importante”, ha ribadito Juergen Stackmann, membro del board della marca Volkswagen per i settori vendite, marketing e post vendita. E questo nuovo modello evidenza un’autonomia esclusivamente elettrica così ampia da consentire a molti dei guidatori della Arteon eHybrid e della Arteon Shooting Brake eHybrid di effettuare le loro percorrenze giornaliere a emissioni zero. Ma non basta, visto che Arteon 2020 porta sul mercato un nuovo motore TDI con twin dosing – sistema basato su un doppio catalizzatore SCR che prevede iniezioni di AdBlue separate, e che limita le emissioni di ossidi di azoto (NOX) fino all’80% – che fino ad ora era disponibile solo per potenze fino a 150 Cv e con la nuova Arteon 2.0 TDI fa un salto in avanti fino a 200 Cv.

Questo motore Turbodiesel amico dell’ambiente può essere abbinato alla trazione integrale 4Motion.

Previste, oltre alle varianti TSI high tech benzina da 190 e 280 Cv, anche le Arteon R, vere auto sportive che uniscono un propulsore da 320 Cv a specifici contenuti come il sistema R-Performance Torque Vectoring che distribuisce la forza motrice non solo in modo variabile tra gli assi, ma anche tra le ruote posteriori, a seconda delle situazioni assicurando un comportamento dinamico assolutamente inedito in questa classe. Debuttano anche nuovi sistemi di assistenza come il Travel Assist che funzione fino a una velocità di 210 km/h e consente la guida parzialmente automatizzata nel traffico stop-and-go e in prossimità dei cantieri. Parte integrante del Travel Assist è poi l’ACC con regolazione proattiva della velocità. La regolazione automatica della distanza riconosce i limiti di velocità, l’ingresso in centri abitati, le curve, le rotatorie e gli incroci, e reagisce con opportuni adeguamenti della velocità di marcia. Ulteriori funzionalità del Travel Assist sono poi l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist con guida centrata nella corsia e l’assistente alla frenata d’emergenza Front Assist con riconoscimento dei pedoni. L’edizione 2020 di Arteon porta al debutto un aggiornamento del frontale che ha linee più affilate del frontale e nuove luci diurne. Per ciò che riguarda l’inedita Shooting Brake le forme sono completamente originali a partire dai montanti centrali verso la zona posteriore. ”Abbiamo ristretto nettamente il tetto, conseguentemente le superfici vetrate laterali rientrano in direzione del posteriore – ha spiegato Marco Pavone, responsabile exterior design Volkswagen – mentre i passaruota, al contrario, sono sporgenti e in tal modo abbiamo dotato la Shooting Brake di una zona di spalla molto vigorosa. Il risultato è un look da vettura sportiva, abbinato però alla funzionalità di una cinque porte” che permette fino a 1.632 litri di volume di carico. All’interno, la gamma Arteon presentauna plancia specifica, frutto di un lavoro di design nuovo e appositamente concepita per corrispondere al carattere carismatico ed elegante di questo modello. La gestione dei comandi è resa più semplice dai cursori touch del climatizzatore automatico e dal nuovo volante multifunzione con superfici touch. 

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Cellulare alla guida, 6mila euro di multe a Isernia

Lun Giu 29 , 2020
(ANSA) – ROMA, 27 GIU – Trentasette automobilisti sono stati multati dalla Polizia a Isernia, in 24 ore, per l’utilizzo del telefonino alla guida per un totale di circa 6mila euro di sanzioni. Nel bilancio, reso noto dalla Questura, anche 185 punti decurtati dalle patenti. Il servizio di controllo è […]

Archivio