Zenga, via da Cagliari? presidente ha diritto farlo

(ANSA) – ROMA, 01 AGO – “È nel diritto di qualsiasi presidente farlo, e se ha deciso così ha avuto buoni motivi per farlo. Io non ho niente da rimproverarmi. Era complicato fare di più”. Così Walter Zenga, dai microfoni di Sky Sport, sulla decisione del presidente del Cagliari Tommaso Giulini di non congermarlo alla guida della prima squadra.
    “L’unico nostro ‘difetto’ è stato quello di fare subito dieci punti, mettendoci in una posizione tranquilla – dice ancora Zenga -. È stata un’esperienza che mi porterò con me. Forse ho commesso un errore, quello di aver accettato un contratto fino a giugno con una clausola, quella del raggiungimento del settimo posto, quasi impossibile da raggiungere”. (ANSA).
   

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Next Post

Alpinismo: Cazzanelli e Ratti ripetono ‘trittico’ del Freney

Sab Ago 1 , 2020
Le guide alpine François Cazzanelli e Francesco Ratti hanno firmato la ripetizione estiva del trittico del Freney (Monte Bianco), a distanza di 38 anni dall’exploit in invernale di Renato Casarotto. Gli alpinisti sono partiti il 29 luglio dalla Val Veny e sono rientrati il 31 luglio dopo aver percorso la […]

Archivio